Nel quartiere Luciani di Ascoli il livello di guardia per furti in appartamenti e negozi ha raggiunto l’apice.
Non c’è giornata in cui non si verifichi un colpo. La scorsa settimana è stato preso di mira l’esercizio commerciale di pasta all’uovo “La madia”. Hanno tentato di sfondare il vetro della vetrina che fortunatamente ha resistito per cui i malviventi hanno dovuto desistere e hanno solo danneggiato la vetrata.

La notte scorsa hanno ripetuto la stessa azione a danno del bar “Sorridendo” il cui locale è attaccato a quello della “Madia”. Con una grossa pietra i ladri hanno sfondato il vetro dell’ingresso principale e sono entrati in azione.

E’ scattato l’allarme per cui il tempo a disposizione dei malviventi era limitato a poco più di dieci secondi dall’arrivo della vigilanza notturna. Tempo sufficiente per portar via la macchinetta cambia soldi, i soldi spicci che erano stati lasciati nelle casse della ricevitoria e del bar, e dodici stecche di sigarette che si trovavano in uno scaffale nel retro bottega.

Una volta compiuta la razzia i ladri sono saliti su un’auto in via Napoli e si sono dileguati in direzione Roma. A distanza di qualche ora i carabinieri hanno rinvenuto vicino all’albero del Piccioni la macchinetta cambia soldi scassinata.