Newstanis costruisce porte blindate su misura, sia per le dimensioni che per le esigenze del cliente in base al grado di sicurezza strutturale, tipologie di serrature e rivestimento.

La porta blindata ha la rilevante funzione di proteggere dalle intrusioni esterne – fa parte della cosiddetta “difesa passiva” – e deve essere dotata di particolari caratteristiche antiscasso. Nell’uso commerciale, la si definisce spesso “porta corazzata” o “porta rinforzata”. Per chiarezza con questi termini si s’intende una porta con struttura in legno sulla quale viene applicata una lamiera in acciaio e vengono installate delle serrature aggiuntive a più punti di chiusura.

Noi preferiamo invece distinguerla in due categorie: porta blindata di produzione industriale o porta blindata artigianale.

I nostri prodotti sono strutturati per garantire la massima sicurezza ai tentativi di effrazione e, per renderne più semplice la comprensione dei livelli di resistenza, sono suddivise in “classi di sicurezza” e realizzate con materiali e accorgimenti costruttivi diversi a seconda del grado di protezione.

In tutti i casi la porta antieffrazione deve essere interamente in acciaio, compreso il telaio che deve essere ancorato nel muro. Le lamiere di adeguato spessore devono contenere delle idonee “nervature” che hanno lo scopo di conferire maggiore robustezza a tutta la struttura.

Di fondamentale importanza sono i punti di chiusura e di riferma. Le serrature, singole o plurisistema, sono azionate da cilindri meccanici, meccatronici o elettronici. Le chiavi meccaniche hanno la carta di proprietà per la duplicazione protetta mentre quelle elettroniche hanno la possibilità di essere abilitate/disabilitate e di avere anche un controllo degli accessi. Speciali protezioni corazzate di acciaio sinterizzato di grande spessore offrono una efficace resistenza ai tentativi di strappo o spezzamento dei cilindri.
I rivestimenti esterni possono essere realizzati con pannelli nuovi uguali ai modelli condominiali, oppure, nella versione artigianale recuperando ed utilizzando la porta originale.

Per non rinunciare al passaggio di luce si possono realizzare porte dotate di cristalli antisfondamento ed antiproiettile.